IL DIARIO ALASSINO

lunedì 27 giugno 2016

Ancora successi per Daniela Billeci e Fabio Sartore


Il 26 giugno 2016 gli alassini Daniela Billeci e Fabio Sartore (Asd Blu Gym Fitness Alassio) vincono la Competizione Internazionale Over 35 con licenza WDSF; tutto il pubblico italiano presente al Palasport Ravizza, durante la premiazione, intona l'inno nazionale con commozione ed orgoglio. La Liguria e la citta'di Alassio ora vantano due Campioni Internazionali nella disciplina Danza Sportiva Standard.


I vincitori della Competizione "Campionato Sud Europeo di Danze Standard "(classe A ) disputata durante L'Open Dance Alassio, sono gli atleti alassini Daniela Billeci e Fabio Sartore dell'ASD Blu Gym Fitness Alassio.

Molto conosciuti dalla città per la loro grande passione sportiva che li lega da tempo al mondo del fitness, del body building, del nuoto e del ballo liscio, latino e standard.

Il "molo" di Alassio fa discutere ... ?

Buongiorno Sig. Canavese

Le scrivo perché di recente mi sono recato ad Alassio dove possiedo un alloggio da più di 10 anni.

Mi sono accorto che la testata del molo era chiusa e ho trovato due strutture enormi antiestetiche che servono per la discesa delle scalette per l’attracco degli yacht …… mi chiedo cosa sta diventando il molo ??

Guardi che questo articolo ….


La pregherei di pubblicare e aprire una discussione sull’argomento.

Grazie 

(Email firmata)

PONTILE BESTOSO, SCALANDRONI E TRAMPOLINO IN DIRITTURA D'ARRIVO. Il Sindaco Canepa: “Lavori quasi completati. Un servizio in più per la nostra Città”

In dirittura d'arrivo gli scalandroni e il trampolino per tuffi, due opere annunciate dall'Amministrazione Comunale per il miglioramento del Pontile Bestoso e oggi in fase di completamento.

A dare la notizia è il Sindaco di Alassio Enzo Canepa: “I lavori per la realizzazione degli scalandroni e il trampolino sul molo stanno procedendo speditamente. Questo intervento consentirà, come promesso, di poter attraccare con yacht e tender e traghetti, offrendo al territorio ulteriori possibilità di turismo di qualità”.

Il trampolino consentirà invece a chiunque di potersi tuffare dal molo, a contrasto del fenomeno dei tuffi abusivi che, nel tempo, hanno causato ingenti danni alla struttura. “Il trampolino sarà aperto secondo un orario prestabilito, al mattino e al pomeriggio, con l'assistenza ai bagnanti. Sarà posizionata un'altra scala per evitare ulteriori danneggiamenti alle ringhiere. Ci auguriamo che tutti, turisti, visitatori e residenti possano apprezzare quest'opera e collaborare nel rispetto delle regole, con l'auspicio che gli scalandroni e il trampolino non siano oggetto di atti vandalici, come purtroppo avvenuto più volte ad altri elementi di arredo urbano. Proprio a tutela e salvaguardia delle strutture è previsto un monitoraggio continuo attraverso le telecamere", aggiunge il primo cittadino. "È doveroso un ringraziamento dell'Amministrazione alla Marina di Alassio per il supporto e la preziosa collaborazione nel raggiungimento di questo obiettivo".



(Ufficio Stampa Comune di Alassio)

Lavori in corso sulle spiagge clima teso tra i bagnanti

Da "IL SECOLO XIX" del 27 giugno 2016


sabato 25 giugno 2016

Ping pong Angelo Galtieri - amministrazione alassina (Post aggiornato)


“I primi caldi e le ‘traveggole’ dell’amministrazione Canepa” 

Leggo con estrema sorpresa, quello che mi auguro sia pure l’ultimo comunicato di questa delirante amministrazione, amministrazione che mostra tutta la sua malafede, nel mischiare le carte di quest’ultima querelle, che non nascondo mi vede fortemente preoccupato per una amministrazione che non è adusa a leggere o, peggio fa finta di non capire.

Nel mio precedente comunicato ho espressamente parlato di operazioni di spianamento, se meglio vogliamo dire , livellamento nella spiaggia libera attrezzata comunale, la SLA 8, e i nostri “ esegeti “, sindaco Canepa in testa, replicano riferendosi alla sorbonatura di determinate tratti della spiaggia alassina: passando così da Roma a Toma .

Dopo la Brexit in Inghilterra, ad Alassio siamo ormai in molti che attendiamo la “ Canepa-exit “, augurandoci di liberare la nostra cittadina dalla manifesta incapacità di questo sindaco e dei suoi sodali, che messo di fronte alle evidenze degli ultimi giorni, cerca astutamente di spostare l’attenzione mischiando le previste operazioni di ripascimento dell’arenile organizzate dai Bagni Marini, avvenute anche lo scorso anno nello stesso periodo per evitare mareggiate dell’ultima ora che renderebbero vana l’attività, con quelle, in totale ritardo di almeno un mese, di “livellamento” che interessano le Sla comunali, ritenendo cittadini e lettori della cronaca locale evidentemente degli sciocchi, privi di capacità di giudizio e valutazione, andando a manipolare in maniera vergognosa le corrette ma soprattutto veritiere e legittime osservazioni relative al drammatico ritardo nell’approntamento delle 8 Spiagge libere attrezzate comunali e all’ingombrante mezzo movimento terra transitato bellamente sulla battigia alassina a fine mattinata in mezzo ai bagnanti preoccupati e sorpresi.

Oggi è il 25 Giugno 2016, la stagione balneare operativamente è entrata a regime il 1° giugno scorso, ci siamo lasciato alle spalle anche il solstizio estivo, momento di massima escursione solare che quest’anno, l’ultima volta avvenne nel 1949, è coinciso con la luna piena, in fase calante, quindi un inizio estate quanto mai esclusivo, mentre tutte le SLA non sono ancora in funzione e il sindaco Enzo Canepa gioca allo “scarica barile” assieme alla sua giunta per i ritardi nell’apertura delle Spiagge libere attrezzate comunali. Il sindaco, fa lo gnorri o il nesci (vedi la storica Treccani) e tira in ballo la competenza in materia degli Uffici comunali, l’organico del personale comunale ridotto all’osso, dimenticando che l’indirizzo politico è appannaggio della “giunta comunale” così come la tabella delle priorità, che quindi la calendarizzazione e il predisporre per tempo le varie pratiche nella corretta sequenza è sempre anche compito della maggioranza, la sua, che si vorrebbe arrogare quella che ritengo solo una “presunta” capacità di governare, visti gli esiti.

La vicenda delle SLA comunali è solo un ennesimo esempio di disordine: insomma il kaos. Diligentemente, mi permetto di ricordare all’illustre sindaco che non è competenza dei Dirigenti ma sua, spronare la macchina comunale per tempo affinché vengano emessi i nuovi bandi di gara ad esempio per il Servizio raccolta rifiuti urbani scadente il 15 luglio p.v., per il Servizio parcheggi (stalli blu) scaduto il 1° Aprile u.s. (e non è uno scherzo!) o per l’Arredo Urbano (scaduto da oltre 12 mesi) e infine l’Appalto per le Affissioni (scaduto lo scorso dicembre 2015). Per non ricordare l’imbarazzo generato dal blitz dei Vigili del Fuoco che hanno accertato l’assoluta assenza di manutenzione degli impianti antincendio, compresi quelli dei 5 plessi scolastici, dove era a rischio la sicurezza di bambini e adolescenti: vede io non tiro in ballo i bambini, piuttosto mi preoccupo che la loro sicurezza sia garantita con fatti e non parole: a dimostrazione di quanto appena sostenuto il suo Dirigente ha revocato con grave ritardo la determina dirigenziale giusto circa un mese e mezzo fa, il mandato al manutentore gravemente inadempiente.Questi,caro sindaco Canepa, sono fatti e non millanterie o piroette grammaticali !

Alassio lì, 25 Giugno 2016 Angelo Galtieri - Consigliere comunale - Lista “Insieme X”





**********

L'Amministrazione Comunale di Alassio replica al consigliere Angelo Galtieri: 

"Avevamo consigliato a Galtieri di informarsi meglio, di farsi spiegare per bene le cose, prima di parlare, per evitare brutte figure. Ciò, purtroppo, non è avvenuto: ieri, criticava l'amministrazione per qualcosa che è di competenza degli uffici, come i bandi; oggi, critica l'amministrazione per qualcosa che è di competenza degli stabilimenti balneari, ovvero il ripascimento delle spiagge -- dimenticando che, lo scorso anno, gli stessi lavori sono stati eseguiti ancora più avanti nel tempo, dal 27.06 al 03.07. Una brutta figura dopo l'altra, che confermano la totale mancanza di esperienza amministrativa e la scarsa conoscenza del funzionamento delle istituzioni.

Pur trascorrendo le sue intere giornate all'interno del palazzo comunale alla ricerca di chissà quale complotto, il consigliere Galtieri trae spunti solo per denigrare l'operato dell'ente comunale e mai, proprio mai, fare proposte al servizio dei cittadini e della comunità.

Qualcuno dovrebbe spiegargli che i bandi non sono prerogativa delle amministrazioni comunali, ma degli uffici competenti. Prima di mancare di rispetto al lavoro dei dipendenti comunali, si informi sul fatto che il personale è ridotto all'osso, con uffici sotto organico e un dirigente solo part time costretti a fare i miracoli. Una volta aggiudicato il servizio delle spiagge, il ritardo era dovuto al reperimento di documentazione, una cosa che non è in alcun modo addebitabile all'ente comunale di Alassio.

Infine, il fatto che il consigliere Galtieri, ormai privo di qualsivoglia argomento per criticare l'amministrazione, si attacchi a un'eccellenza del territorio come il servizio del Campo Solare e strumentalizzi i bambini solo per ambizione politica personale è vergognoso. Questo la dice lunga sul suo modo di fare opposizione: per il campo solare, si sarebbe utilizzata la stessa spiaggia che già lo ha ospitato negli anni precedenti. I ritardi non c'entrano alcunché: il motivo per cui non si è svolto il Campo Solare nel mese di giugno è dovuto al fatto che la delibera che prevedeva il servizio indicava un numero di partecipanti che, purtroppo, non è stato raggiunto. Prima di strumentalizzare i bambini e dire falsità, si informi meglio, così da evitare altre brutte figure.

Vista la palese inadeguatezza del consigliere di minoranza Angelo Galtieri, ci auguriamo che presto, per il bene della città, rifletta - se possibile - sul suo operato e ottemperi a quanto dichiarato il 29 maggio 2013. Da buon politico, mantenga la promessa fatta agli alassini: si dimetta" - 

l'Amministrazione Comunale di Alassio

**********



**********

"Non accettiamo lezioni di pubblica amministrazione da parte di un personaggio politico che non ha mai amministrato la cosa pubblica – per fortuna neppure un minuto in tutta la sua esistenza – né da chi in questi anni ha dato ampia dimostrazione di non essere neppure in grado di capire il senso e il contenuto dei documenti. Pur trascorrendo le sue intere giornate all'interno del palazzo comunale alla ricerca di chissà quale complotto, il consigliere Galtieri trae spunti solo per denigrare l'operato dell'ente comunale e mai, proprio mai, fare proposte al servizio dei cittadini e della comunità.

Qualcuno dovrebbe spiegargli che i bandi non sono prerogativa delle amministrazioni comunali, ma degli uffici competenti. Prima di mancare di rispetto al lavoro dei dipendenti comunali, si informi sul fatto che il personale è ridotto all'osso, con uffici sotto organico e un dirigente solo part time costretti a fare i miracoli. Una volta aggiudicato il servizio delle spiagge, il ritardo era dovuto al reperimento di documentazione, una cosa che non è in alcun modo addebitabile all'ente comunale di Alassio.

Infine, il fatto che il consigliere Galtieri, ormai privo di qualsivoglia argomento per criticare l'amministrazione, si attacchi a un'eccellenza del territorio come il servizio del Campo Solare e strumentalizzi i bambini solo per ambizione politica personale è vergognoso. Questo la dice lunga sul suo modo di fare opposizione: per il campo solare, si sarebbe utilizzata la stessa spiaggia che già lo ha ospitato negli anni precedenti. I ritardi non c'entrano alcunché: il motivo per cui non si è svolto il Campo Solare è dovuto al fatto che la delibera che prevedeva il servizio indicava un numero di partecipanti che, purtroppo, non è stato raggiunto. Prima di strumentalizzare i bambini e dire falsità, si informi meglio, così da evitare altre brutte figure" - 

l'Amministrazione Comunale di Alassio 

venerdì 24 giugno 2016

Pare che questa sia l'Alassio e dintorni che conta...

Da "trucioli.it" del 23 giugno 2016


Alassio, High Society by night ai 50 anni del ristorante Italia. Tra i commensali Noberasco, Orsero, Brumotti, Ricci, Pizzonia, Valentino, Deorsola, Damonte, Dotti, Panizza, i giudici Landolfi, Scolastico e…

Per leggere e vedere tutto clicca sotto:
QUI



QUI

La lingua batte dove il dente duole! Vedi le "delibere" di giunta dell'amministrazione Canepa (Post aggiornato)

Per vedere clicca sotto:



2016 / 319           DELIBEREDI GIUNTA     D.G.R. n. 1569/2015 adoggetto: "approvazione contenuti e modalità finanziamento dei programmi comunali per la raccolta differenziata e il riciclaggio" – ADESIONE.

Finanziamenti per la differenziata
[gennaio 2016] Con la delibera di Giunta regionale n.1569 del 29 dicembre 2015 la Regione ha approvato la ripartizione delle risorse economiche che garantiranno l' immediata attuazione delle misure per la raccolta differenziata ed il riciclo dei rifiuti previste dalla legge regionale n.20 del 2 dicembre 2015.

Per leggere clicca sotto:

CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER: "Riqualificazione e recupero ex Mattatoio"


I potenti mezzi della cooperativa albenganese "acquamarina" alla conquista del litorale alassino... riuscite ad immaginare il contrario? Senza ipocrisia, un pò di sano campanilismo (Post aggiornato)

video









martedì 21 giugno 2016

Quello che ripubblichiamo è l’impegno che avevano preso il 20 aprile 2016 e che non siamo riusciti a mantenere nei tempi preventivati per nostre mancanze. Mi sembra quindi doveroso informare chi ha partecipato ai primi incontri e gli alassini interessati che l’appuntamento è spostato a fine estate, inizio autunno. Ci prendiamo più tempo, dovremo fare un lavoro migliore. Quello che sta succedendo in Italia, elezioni amministrative, raccolta firma referendum sull’Italicum e referendum sulla riforma costituzionale voluta dal governo Renzi d’inizio ottobre comunque ci tengono ben carichi!

Compiuto un secondo passo...

Ieri sera, presso la sala riunione dell’Hotel dei Fiori di Alassio, ha avuto luogo il secondo incontro di PROVIAMO A COSTRUIRE INSIEME UN GRANDE "MOVIMENTO CIVICO PER ALASSIO".

All’Ordine del giorno: apriamo il cantiere e organizzazione.

Dopo due ore di confronto costruttivo tutti i presenti hanno condiviso la proposta di affidare a due dei partecipanti il compito di predisporre la bozza del regolamento per il funzionamento del “movimento civico” che si propone di unire tutti quelli che condividono una posizione critica delle amministrazioni che si sono succedute negli ultimi vent'anni.

La bozza del regolamento sarà sottoposta all’esame ed eventuale approvazione nella riunione da convocarsi prima della stagione estiva.

Il processo che è stato messo in movimento è aperto al contributo di tutti gli alassini che condividono l’appello di Blog “Alassio2011”. L’auspicio comune di tutti i partecipanti è che tutti quelli che lo desiderano possano partecipare attivamente al processo di costruzione del movimento civico unitario per la proposta alla città di un differente, nuovo, trasparente, e coinvolgente modo di amministrare.

Blog "Alassio2011"